Formazione Danzaterapia Fux e Arti integrate

La durata della formazione è triennale con un Attestato finale di 1200 ore (in linea con gli standard indicati dallo Statuto delle Professioni non regolamentate (Legge 14 Gennaio 2013, n.4 )

Ogni annualità prevede 400 ore di formazione così suddivise:

  • 10 week end annuali da 14 ore ciascuno per 140 ore totali
  • uno stage residenziale intensivo di 4 giorni per 40 ore totali
  • tirocinio personale da concordare con l’insegnante 100 ore totali
  • e-learning su dispense, bibliografia, ricerca personale musicale 100 ore totali
  • preparazione ed elaborazione prodotto finale 20 ore totali

La formazione viene garantita anche ON LINE nel caso in cui non sia possibile lo svolgimento della stessa in presenza.

Formazione Danzaterapia Fux
e Arti integrate

Il percorso di formazione “Danzaterapia Fux e Arti Integrate” propone la conoscenza dei vari linguaggi a mediazione artistica (danza, teatro e arti grafiche e plastiche) con particolare attenzione alla Danza Terapia  Fux che è la Disciplina di vertice del percorso formativo.

Dove si svolge?

Sede della formazione è l’associazione Culturale “Chicchi d’Arte” a Grosseto in viale Europa 11/0.

A chi è rivolta la formazione

Il Corso è rivolto a Educatori e Operatori Sociali, Danzatori, Attori, Artisti, Counsellor e Operatori Olistici e del benessere, e a chiunque voglia intraprendere un percorso personale e sia motivato da curiosità e volontà.

La formazione è prevalentemente pratica ed esperienziale.

Ogni annualità inizia a settembre e si conclude a Luglio ma è possibile entrare a far parte della formazione in qualsiasi momento dell’anno.

Il percorso formativo di Chicchi d’Arte è in collaborazione con la scuola di formazione “La Ruota delle Arti” di Pistoia diretta da Barbara Turchi per cui è possibile recuperare eventuali incontri persi anche in date diverse,

MATERIE DI STUDIO DELLA FORMAZIONE

Le discipline di studio delle tre annualità si intrecciano tra i vari argomenti trattati e sono la Danzaterapia Metodo Maria Fux, pratiche per la Danza contemporanea, TeatroMovimento e Arti grafiche e pittoriche associate all’Arteterapia.

DANZATERAPIA  FUX

E’ la disciplina portante del percorso formativo tramite la quale compiamo il viaggio all’interno di tutte le altri arti. Nella fedeltà del Metodo in questione percorriamo tutta la storia della danza terapia  Fux, le trasformazioni che l’hanno adeguata al tempo contemporaneo, la ricerca musicale, la cura nell’utilizzo dei vari materiali, la psicomotricità, la pedagogia e l’utilizzo della stessa per una didattica integrata.

La Danzaterapia  Fux è espressione di sé, è scoperta delle proprie risorse e delle proprie capacità creative attraverso il linguaggio del corpo.

Tra le varie forme di danzaterapia risalta per essere un metodo artistico e non formulare giudizi interpretativi sul “modo di muoversi” dei danzatori.

Non si basa su contenuti psicoterapeutici ma semplicemente utilizza il movimento come ascolto, relazione e riscoperta di sé.

PRATICHE PER LA DANZA CONTEMPORANEA

 (Sperimentazione e Ricerca)

Attingendo dalla ricerca contemporanea, si apre uno spazio di sperimentazione rispetto alle qualità di movimento del corpo nello spazio. La ricerca viene stimolata da vari input che da personali diventano collettivi e a servizio dell’altro per ampliare la propria gamma di movimento nella danza corrispondente alle infinite possibilità di movimento nella vita. Dalla sperimentazione alla creazione coreografica, con danzatori e non danzatori, apprendendo un metodo che può essere applicato in ambito scolastico e sociale.

TEATRO MOVIMENTO

Dove il corpo stimola la voce e la voce stimola il corpo, il teatro diventa un gioco di scoperta continua e di composizioni immediate che possono sfociare in un copione, in un canovaccio o continuare a creare composizioni su composizioni traendo spunti infiniti l’una dall’altro.

Imparare ad improvvisare nel teatro significa immergersi nella “curiosità di ciò che è sconosciuto e misterioso”, imparare la fiducia, stare in ascolto dell’altro ed in presenza con se stessi. Dare voce ai vari “personaggi” che co-abitano in noi.

Il gioco è il ponte che ci trasporta in questa possibilità e che ci permette di toccare anche le nostre profondità, ma sempre nella bellezza e nel respiro di una sana risata.

Sperimentare le varie possibilità vocali da applicare nell “arte della conduzione” (parte integrante della danza terapia Fux)

ARTE GRAFICA E PITTORICA (applicata all’arteterapia e alla conoscenza di alcuni movimenti artistici vissuti tramite la danza, il movimento, il teatro e la libera espressione di sé). Durante il percorso formativo verranno vissuti alcuni movimenti artistici come l’astrattismo, il surrealismo ecc.., per uno studio ancora più approfondito delle forme e delle linee nella danza, per entrare nella dimensione simbolica ed onirica, per prendere ispirazione dai vari pittori e dalle loro visioni e creare le nostre composizioni danzate e teatrali. Ma soprattutto per scoprire la nostra espressione, trasformando il gesto corporeo in segno grafico, che diviene musica ed ancora nuovo movimento.

Esami annuali

Al termine di ogni annualità, successivamente alla presentazione di un elaborato scritto e ad una Conduzione di gruppo, verrà rilasciato l’attestato di I° anno, II° anno, fino ad arrivare all’Attestato finale di Danza Terapia Fux e arti integrate.

 

ALCUNI TITOLI DI WORKSHOPS TEMATICI DI FORMAZIONE

(vissuti tramite la DanzaTerapia Metodo Maria Fux, pratiche di Danza Contemporanea e sperimentazione, teatro Movimento, arti grafiche):

CreAZIONI intorno a un PUNTO

CreAZIONI lungo una LINEA

Danzare nell’ASTRATTO (incontro con Kandinsky e le geometrie del movimento)

CHAGALL – Un viaggio nell’onirico

Danza Creativa degli Elementi (gli stimoli dalla Natura, gli organi del corpo e la loro danza)

MAGRITTE e l’Arte della Conversazione (dialoghi sonori in un viaggio nel Non-sense)

Architetture in Movimento

Lo sguardo

La pelle

Viaggio nelle COSTELLAZIONI di MIRO’

KLIMT – un bacio alchemico che unisce gli opposti

I tre mondi dell’Albero

 

Stage Architetture in movimento

Dal laboratorio alla performance

Conduttrice del percorso formativo
Valeria Petri

(Responsabile del percorso formativo, insegnante di Danza Fux, linguaggio teatrale ed artistico)

Professionista ex Legge 4/2013 Iscritta al Registro Professionale degli Artiterapeuti della Siaf con codice TO086P – AR

Durante il percorso  formativo saranno presenti altri docenti professionisti nel proprio settore (danzatori, attori, registi, pedagogisti ecc…) per ampliare le conoscenze e le esperienze degli allievi

 

Riconoscimento del percorso formativo

Il percorso di formazione è in linea con gli standard indicati dallo Statuto delle Professioni non regolamentate (Legge 14 Gennaio 2013, n.4 )

Inoltre oggi anche l’Ente UNI riconosce le artiterapie come Attività volta alla qualificazione delle professioni e recentemente ha pubblicato la norma UNI 11592 “Attività professionali non regolamentate – Figure professionali operanti nel campo delle Arti Terapie – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”

Il Corso non prevede l’insegnamento di strumenti e tecniche conoscitive e di intervento riservate alla professione di psicologo.

Date formazione a Grosseto presso Chicchi D'Arte

  • 26 e 27 settembre 2020
  • 17 e 18 ottobre 2020
  • 14 e 15 novembre 2020
  • 12 e 13 dicembre 2020
  • 9 e 10 gennaio 2021
  • 13 e 14 febbraio 2021
  • 13 e 14 marzo 2021
  • 10 e 11 aprile 2021
  • 8 e 9 maggio 2021
  • 12 e 13 giugno 2021
  • workshop di Luglio da concordare date

Sbocchi professionali

L’immersione nelle varie arti e la loro unione, la capacità di poter passare da un’ arte all’altra ed applicarle ai vari argomenti, oltre ad essere un percorso personale, forma i vari allievi del percorso, nel creare laboratori artistici tematici e percorsi da proporre in vari contesti lavorativi, dalle scuole di ogni ordine e grado, alle associazioni private, ai contesti sociali. L’obiettivo di questo percorso, infatti, è quello di offrire piu’ strumenti possibili affinchè si crei una figura professionale capace di lavorare in vari contesti sociali, con l’intento di promuovere l’arte nei suoi vari aspetti e soprattutto promuovere una qualità di vita che volga sempre di piu’ verso la bellezza e l’armonia.  Questo prevede un percorso personale di immersione, per poter costruire i propri strumenti e la propria modalità espressiva in modo autentico.

Materiali di studio

Ad ogni incontro verranno fornite dispense cartacee, musiche, consigli bibliografici, video e film utili agli allievi per lo studio degli argomenti sperimentati nella formazione esperenziale.

Questa modalità, basata sull’integrazione di contenuti affrontati in aula e attraverso la formazione a distanza, consente all’allievo di apprendere agevolmente, elaborare il materiale in modo individuale, programmare le proprie conduzioni.

Tutti i materiali, da utilizzare in aula durante la formazione, sono forniti dalla scuola.

Workshop Residenziale Estivo

Nel periodo estivo (tra luglio ed agosto) di ogni anno si svolge il Workshop Residenziale che prevede il lavoro su una tematica specifica attraverso tutti i linguaggi, insieme a spazi di socialità, aggregazione e sperimentazione.

Danza in Residenza Part 1

Danza in Residenza Part. 2

Nelle linee del corpo in movimento